Eventi Culturali Francia Ucraina Variety

European Union Prize for Literature – avrà luogo a Parigi e in solidarietà con l’Ucraina annunciati i 14 candidati

EURPEAN UNION PRIZE FOR LITERATURE

Premio dell’Unione Europea per la Letteratura
EUPL
premia gli scrittori di narrativa emergenti dell’Unione Europea e non solo.

avrà luogo a Parigi e in solidarietà con l’Ucraina
annunciati i 14 candidati

i libri candidati al premio EUPL

Coinvolge i 41 paesi partecipanti al programma Europa creativa dell’Unione europea, il Premio celebra 41 nuovi talenti letterari eccezionali in un ciclo di tre anni. Mettendo in luce la creatività e l’immensa e diversificata ricchezza della letteratura contemporanea europea nel campo della narrativa, EUPL mira a promuovere la circolazione della letteratura in Europa e incoraggiare un maggiore interesse per le opere letterarie non nazionali. Quattordici autori provenienti da quattordici paesi partecipano all’edizione 2022.

Nelle circostanze attuali, la Commissione europea e il programma Europa creativa sono particolarmente lieti che l’Ucraina, membro a pieno titolo del programma Europa creativa, sia tra i 14 paesi partecipanti all’edizione di quest’anno del premio.

Il programma Europa creativa ringrazia calorosamente e sostiene l’Istituto del libro ucraino che ha nominato Eugenia Kuznetsova come la migliore voce di narrativa emergente del Paese. Il programma è in piena solidarietà con gli artisti e le organizzazioni culturali ucraine.

L’edizione 2022 è un’edizione speciale per EUPL, che introduce un cambiamento nell’organizzazione del Premio: invece di assegnare un vincitore in ciascuno dei paesi partecipanti, una giuria europea di sette membri assegnerà per la prima volta un vincitore assoluto per questa edizione , insieme al riconoscimento di cinque menzioni speciali.

L’elenco dei 14 candidati nazionali per EUPL 2022, uno per ogni Paese partecipante.

  • Austria: Hauptverband des Österreichischen Buchhandels
  • Belgium (Flemish-speaking): Flanders Literature
  • Bosnia and Herzegovina: P.E.N. Centar Bosne i Hercegovine
  • Georgia: Writers’ House of Georgia
  • Greece: GreekLit
  • Ireland: Literature Ireland
  • Italy: Fondazione Circolo dei Lettori
  • Lithuania: Lithuanian Culture Institute
  • North Macedonia: Kontrapunkt (Cultural Center Tochka)
  • Norway: NORLA Norwegian Literature Abroad
  • Romania: Romanian Cultural Institute
  • Slovakia: Literary Information Centre
  • Spain: Accion Cultural Española
  • Ukraine: Ukrainian Book Institute

Gli autori e i loro romanzi sono stati nominati da enti nazionali, ben informati sulla scena letteraria dei loro Paesi e abituati a promuovere la propria letteratura all’estero.

L’EUPL continua a impegnarsi a celebrare diverse letterature e culture, il che è particolarmente importante in questi tempi incerti. Il consorzio EUPL è onorato di poter includere una candidatura dall’Ucraina nell’elenco del 2022. Siamo solidali con l’Ucraina e, in particolare, con scrittori, traduttori, editori, librai e bibliotecari ucraini. Quattro anni fa, l’EUPL ha avuto una prima vincitrice ucraina, Haska Shyyan, e nel 2022 l’Ukrainian Book Institute ha nominato Eugenia Kuznetsova come la migliore voce di narrativa emergente nel Paese. Insieme alla comunità dei libri in tutto il mondo, il consorzio EUPL condanna gli attacchi russi e chiede il ripristino della pace in Ucraina.

Eugenia Kuznetsova è un’autrice, traduttrice e ricercatrice ucraina. È nata e ha trascorso la sua infanzia nel villaggio di Khomutyntsi, nell’Ucraina centrale. Dopo la laurea all’Università Nazionale di Kiev, ha conseguito il dottorato di ricerca in analisi letteraria in Spagna.

Eugenia Kuznetsova

Ora, Eugenia lavora nella ricerca sui media, concentrandosi su reportage sensibili ai conflitti e contrastando la disinformazione, e traduce narrativa e saggistica. Finora Eugenia ha pubblicato due libri. Il suo primo libro «Cook in Sorrow» è stato pubblicato nel 2020. Il suo secondo libro «Ask Miyechka» è stato selezionato per BBC News Ukraine Book of The Year nel 2021. Ora lavora alla monografia sulle politiche linguistiche e identitarie sovietiche e a un altro romanzo. Entrambi i libri saranno pubblicati nel 2022.

Спитайте Мієчку (Ask Miyechka)
“La storia di “Chiedi a Miyechka” presenta quattro generazioni di donne raccontate durante un’estate. Due sorelle, Mia e Lilia, vanno nel loro “rifugio”, una vecchia casa della nonna dove hanno trascorso la loro infanzia, nel tentativo di mettere in attesa delle loro imminenti decisioni che cambiano la vita: decidere se immigrare o restare, scegliere tra un uomo affidabile o un amore selvaggio. La loro nonna, Thea, è vicina alla fine della sua vita e sua figlia, la madre delle sorelle, ha paura di prendere il posto della donna più anziana della famiglia. La vecchia casa, ricoperta di erbacce, arbusti e alberi tentacolari, sembra essere congelata nel tempo, persa nell’oblio. Eppure le sorelle la riportano in vita: arrivano nuove persone, entrano nuovi gatti, crescono le zucche e si rinnova il portico. La casa cambia, insieme alla vita delle donne che la abitano, mentre l’estate si avvicina alla fine.

Nel suo romanzo, Eugenia Kuznetsova ha raccontato una storia profondamente intima sulle relazioni tra sorelle, madri e figlie. Dialoghi vividi, quando le cose più delicate rimangono non dette, ma in qualche modo sentite, definiscono l’atmosfera della storia ed evidenziano i legami unici esistenti tra le generazioni di donne nella famiglia

Elenco dei quattordici candidati di quest’anno 2022:

  • Austria: Peter Karoshi, Zu el Elefanten (Gli elefanti), Editore: Leykam Verlag
  • Bosnia ed Erzegovina: Slađana Nina Perković, U Jarku (Nel fosso), Editore: Imprimatur
  • Belgio: Gaea Schoeters, Trofee (Trofeo), Editore: Uitgeverij Querido
  • Georgia: ივა ფეზუაშვილი (Iva Pezuashvili), ბუნკერი (Uno scivolo della spazzatura), Editore: ინტელექტი (Intellect)
  • Grecia: Τάκης Καμπύλης (Takis Kampylis), Γενικά Συμπτώματα (Generla Symptoms), Editore: ΚΑΣΤΑΝΙΩΤΗΣ (Kastaniotis)
  • Irlanda: Tadhg Mac Dhonnagain, Madame Lazare, Editore: Futa Fata
  • Italia: Daniele Mencarelli, Sempre tornare, Editore: Mondadori
  • Lituania: Tomas Vaiseta, Ch., Editore: Baltos lankos
  • Macedonia del Nord: Владимир Јанковски Vladimir Jankovski, Скриени желби, немирни патувања (Hidden Desires, Restless Travels), Editore: Антолог (Antologia)
  • Norvegia: Kjersti Anfinnsen, Øyeblikk for evigheten (Momenti per l’eternità), Editore: Kolon forlag
  • Romania: Raluca Nagy, Teo de la 16 la 18 (Cléo dal 5 al 7), Editore: Nemira
  • Slovacchia: Richard Pupala, Ženy aj muži, zvieratá (Donne e uomini, animali), Editore: Lindeni
  • Spagna: Jacobo Bergareche, Los días perfectos (Giorni perfetti), Editore: Libros del Asteroide
  • Ucraina: Євгенія Кузнєцова Eugenia Kuznetsova, Спитайте Мієчку( Ask Miyechka), Editore: Видавництво Старого Лева Old Lion Publishing House

Il vincitore dell’EUPL 2022 sarà annunciato il 21 aprile, durante la cerimonia di apertura alla Fiera del Libro di Parigi. Tutti gli autori nominati saranno continuamente promossi su un palcoscenico europeo, con l’obiettivo di raggiungere un pubblico più ampio e internazionale, nonché di entrare in contatto con i lettori oltre i loro confini nazionali e linguistici.

L’EUPL è organizzato da un Consorzio di associazioni che comprende la Federation of European Publishers (FEP) e la European and International Booksellers Federation (EIBF), con il supporto della Commissione Europea.

Informazioni Sul Premio dell’Unione Europea per la Letteratura:

Il Premio dellUnione Europea per la Letteratura (EUPL), sostenuto dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea, è un’iniziativa annuale per riconoscere i migliori scrittori di narrativa emergenti in Europa.
Il Premio intende puntare i riflettori sulla creatività e la ricchezza diversificata della letteratura contemporanea europea nel campo della narrativa, promuovere la circolazione della letteratura in Europa e incoraggiare un maggiore interesse per le opere letterarie non nazionali.

Le opere dei vincitori selezionati sono promosse nella speranza di raggiungere un pubblico più ampio e internazionale e di toccare i lettori oltre i confini nazionali e linguistici.
Il ciclo 2022-2024 introduce un nuovo formato per il Premio EUPL: la selezione iniziale dei libri per ciascun Paese partecipante è stata condotta da organizzazioni nazionali, ciascuna autorizzata a presentare un libro di alta qualità letteraria con potenziale di traducibilità. Un secondo turno di selezione sarà condotto da una giuria europea composta da sette membri, che selezionerà così un vincitore assoluto e cinque menzioni speciali.

La giuria sarà composta da professionisti del settore librario, esperti nelle traduzioni di supporto.
Gli autori le cui opere vinceranno queste nuove categorie riceveranno un premio economico, metà del quale includerà una borsa di studio per sostenere le traduzioni dei loro libri vincitori. I risultati dell’edizione 2022 del Premio saranno annunciati alla Fiera del Libro di Parigi il 21 aprile 2022. Il ciclo triennale sarà mantenuto, con circa un terzo di tutti i Paesi partecipanti al programma Europa creativa dell’UE rappresentato ogni anno.

TW @EUPLPrize

Fonte https://euprizeliterature.eu/nominees-2022