concerti Italia Musica Sinfonica Variety

Orchestra Sinfonica di Milano – Weekend in musica da sabato 21 maggio con eventi per bambini e famiglie

Orchestra Sinfonica di Milano

Un weekend di grande musica insieme a tutte le formazioni artistiche
dell’Orchestra Sinfonica di Milano
per celebrare la fine della Stagione 2021/2022

Una chiusura in bellezza, quella della Stagione 2021/2022 dell’Orchestra Sinfonica di Milano. Quale miglior modo di chiudere un ciclo e porre le basi per una nuova Stagione, se non quello di festeggiare tutti insieme in musica?

Un vero e proprio baccanale musicale, quello che si svolge tra sabato 21 e domenica 22 maggio, una festa continua in cui convergono tutte le formazioni artistiche di casa all’Auditorium di Milano: dal Coro Sinfonico di Milano al Coro di Voci Bianche di Milano e il Coro i Giovani di Milano, l’Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano, le “piccole” Orchestra Sinfonica Kids e Junior, l’Orchestra Amatoriale di Milano e, naturalmente, l’Orchestra Sinfonica di Milano.

Vediamo dunque nel dettaglio questo WEEKEND IN MUSICA, che terrà impegnato il pubblico in una sorta di minifestival in cui sono passate in rassegna tutte le masse artistiche di Largo Mahler.

Inaugura questo fine settimana musicale il Coro Sinfonico di Milano, protagonista di un concerto che passa in rassegna alcune delle più memorabili melodie dal catalogo verdiano, da Nabucco, Traviata, Macbeth e altre ancora. sabato 21 maggio alle ore 12 (ingresso gratuito).

Si prosegue sabato 21 maggio 2022 ore 16.00 con due formazioni dirette e preparate da Maria Teresa Tramontin: il primo sarà il Coro di Voci Bianche di Milano, impegnato nell’esecuzione dei Volks Kinderlieder di Johannes Brahms, una raccolta di Canti popolari per bambini pubblicata nel 1873, quattordici piccoli capolavori che rappresentano una pietra angolare nella letteratura dedicata ai più piccoli; il Coro di Voci Bianche è succeduto dal Coro I Giovani di Milano, che propone altri due cicli brahmsiani: i Liebeslieder-Walzer op.52 e i Neue Liebeslieder op.65, lieder a tema amoroso, sempre con l’accompagnamento di Pietro Cavedon al pianoforte (ingresso gratuito).

La prima di queste due giornate culmina alle 20.30 di sabato 21 maggio. Protagonista sarà l’Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano, nuovo progetto di formazione rivolto ai giovani musicisti fino ai 25 anni di età, ai neodiplomati e a coloro che si trovano in prossimità della conclusione del percorso di studi musicali. Un percorso strutturato in due annualità, accessibile previo esame di ammissione di fronte alle commissioni composte dalle prime parti dell’Orchestra Sinfonica di Milano. Sotto la bacchetta del Direttore Musicale Claus Peter Flor (nella sua ultima apparizione in questo ruolo, fresco della nomina come Direttore Emerito dell’Orchestra Sinfonica di Milano per la Stagione 22/23) la “Giovanile” affronta la monumentale Sinfonia n.1 in Do minore op.68 di Johannes Brahms, una vera e propria sfida per i giovani membri di questa compagine, oltre alle sue Danze Ungheresi (n. 1 e n.5) (prezzo unico 10 €).

Continuiamo domenica 22 maggio alle ore 12 con le due Orchestre Sinfoniche Kids e Junior, dirette rispettivamente da Pilar Bravo ed Enrico Lombardi. La prima formazione propone musiche da film, da Nicola Piovani a Ennio Morricone, fino a Hans Zimmer. La seconda propone Andante e Spiccato dal Concerto per Oboe in Re minore di Benedetto Marcello, il Concerto in Sol maggiore per flauto e orchestra d’archi di Georg Philip Telemann, l’Adagio dal Concerto per Clarinetto in La maggiore K 622 di Wolfgang Amadeus Mozart, la Danza Slava op. 46 n 8 di Antonìn Dvorak e la Suite n 1 da “Antiche Arie e Danze” di Ottorino Respighi (ingresso gratuito).

Un preludio all’ultimo appuntamento della Stagione Sinfonica, previsto per le ore 16: “Rach 3”, il Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in Re minore op. 30 di Sergej Rachmaninov e leVariazioni e Fuga su un tema di Mozart in La maggiore op. 132 di Max Reger: sarà il grande talento di Alexei Volodin a interpretare quello che – dopo il successo del film Shine, diretto nel 1996 da Scott Hicks – è diventato universalmente conosciuto e riconosciuto dal grande pubblico semplicemente come Rach 3. Il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in re minore, op. 30 di Rachmaninov, composto nel 1909, è uno dei più amati ed eseguiti concerti del repertorio per pianoforte e orchestra.

Concerto d’impostazione tardo-romantica che deve una parte della sua fama alla sua grande difficoltà esecutiva, in quanto richiede al solista una solidissima tecnica virtuosistica e molta resistenza; nel complesso uno dei più impegnativi concerti dell’intero repertorio pianistico.

II Rach 3, per l’occasione, è accostato alle Variazioni e Fuga su un tema di Mozart in La maggiore op. 132, splendido lavoro sinfonico di Max Reger che si articola in un Tema seguito da otto Variazioni e concluso da una Fuga. Il tema viene fornito da un celeberrimo motivo di Mozart all’incipit della Sonata per pianoforte in la maggiore K.331. Concerta questo bellissimo programma la sapiente bacchetta di Michael Sanderling, che conclude in bellezza la Stagione 2021/2022 dell’Orchestra Sinfonica di Milano (17 €/36 €).

Questa grande festa all’Auditorium di Milano culmina alle ore 20.30 con il gran finale intonato dall’Orchestra Amatoriale di Milano diretta da Giovanni Marziliano. Il repertorio proposto vede la Suite dal Lago dei Cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij accostata alla Sinfonia n.8 in Sol maggiore di Antonín Dvořák (ingresso gratuito). L’Orchestra Amatoriale è una formazione nata e concepita per tutti coloro che hanno studiato uno strumento e desiderano affrontare il grande repertorio sinfonico, non essendo musicisti professionisti. Una scommessa nata da un sogno, quello di consentire a tutti il grande privilegio di fare musica sinfonica, vocazione che l’Orchestra Sinfonica di Milano attesta ancora una volta, celebrando la fine della Stagione insieme a tutte le sue formazioni strumentali e corali.

Qui di seguito il calendario completo:

Sabato 21 maggio 2022 ore 12.00

Giuseppe Verdi “Oh Signore dal tetto natio” da I Lombardi alla prima crociata
“Gli arredi festivi” da Nabucco
“Va’ pensiero” da Nabucco
“Patria oppressa” da Macbeth
“Chi del Gitano” da Il Trovatore
“Noi siamo Zingarelle” da La Traviata
coro dei Mattadori da La Traviata
“Brindisi” da La Traviata
“Marcia trionfale” da Aida
“La Vergine degli angeli” da La Forza del Destino
“Si ridesti il leon di Castiglia” da Ernani

Giacomo Puccini “Coro a bocca chiusa” da Madama Butterfly
Ruggero Leoncavallo “Din Don suona vespero” da Pagliacci

Coro Sinfonico di Milano
Jacopo Facchini Maestro del Coro


Sabato 21 maggio 2022 ore 16.00

Johannes Brahms Volks Kinderlieder WoO 31 (Canti popolari per bambini)
Coro di Voci Bianche di Milano
Johannes Brahms Liebeslieder-Walzer op.52 (Canzoni d’amore – Valzer)
Johannes Brahms Neue Liebeslieder op.65

Coro I Giovani di Milano
Pietro Cavedon Pianoforte
Maria Teresa Tramontin Maestro dei Cori

Sabato 21 maggio 2022 ore 20.30

Johannes Brahms Sinfonia n.1 in Do minore op.68
Johannes Brahms Danze Ungheresi n. 1 e n.5

Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano
Claus Peter Flor Direttore

Domenica 22 maggio 2022 ore 12.00

Nicola PiovaniLife is beautiful that way
Nicola PiovaniBuongiorno Principessa 
Ennio e Andrea Morricone Nuovo cinema paradiso
Joe HisaishiOn a clear day da “Kiki – consegne a domicilio”
Hans ZimmerHe’s a pirate
Erik Marassi Violino solista
Lucilla Barenghi Tromba solista
Clara Capaccioni Clarinetto solista
Edoardo Nicoletti Chitarra solista

Orchestra Sinfonica Kids
Pilar Bravo Direttore

Benedetto Marcello Andante e Spiccato dal Concerto per Oboe Concerto in Re minore
Solista: Marco Sirena
Georg Philip Telemann Concerto in Sol maggiore per flauto e orchestra d’archi
Allegro ma non troppo – Adagio – Allegro
Solista: Elena Bertoli
Wolfgang Amadeus Mozart Adagio dal Concerto per Clarinetto in La maggiore K 622 
Solista: Antonio Naro
Antonìn Dvorak Danza Slava op. 46 n 8
Ottorino Respighi Suite n 1 (Balletto detto “Il conte Orlando” – Gagliarda – Passo Mezzo e Mascarada)  da “Antiche Arie e Danze”

Orchestra Sinfonica Junior
Enrico Lombardi Direttore

Domenica 22 maggio ore 16.00

Sergej Rachmaninov
Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in Re minore op. 30
Max Reger
Variazioni e Fuga su un tema di Mozart in La maggiore op. 132

Orchestra Sinfonica di Milano
Alexei Volodin Pianoforte
Michael Sanderling Direttore

Domenica 22 maggio ore 20.30

Pëtr Il’ič Čajkovskij Suite dal Lago dei Cigni
Antonín Dvořák Sinfonia n.8 in Sol maggiore

Orchestra Amatoriale di Milano
Giovanni Marziliano Direttore

Info prezzi e biglietti sul sito sinfonicadimilano.org.