Italia Variety

GRIDO feat. FABRI FIBRA – esce SFIGA dopo lo storico dissing, i due rapper collaborano per la prima volta!

GRIDO feat. FABRI FIBRA

esce

SFIGA

dopo lo storico dissing, i due rapper collaborano per la prima volta!

Cover Sfiga

Esce in digitale oggi, venerdì 17 giugno 2022, per l’etichetta Willy L’Orbo, distribuito da Altafonte, “SFIGA”, il nuovo singolo di Grido con il featuring di Fabri Fibra e la produzione musicale di Mastermaind.

Con questo brano i due rapper collaborano per la prima volta dopo lo storico dissing del 2006, molto discusso all’epoca, sia sui mass media tradizionali sia online su siti e forum. Dopo essersi riappacificati già qualche anno fa, Grido e Fabri Fibra con questo pezzo prendono di mira bulli e sbruffoni, da chi deride gli altri fino a chi si vanta sui social, in tutti i casi per sentirsi superiore e sempre senza alcuna ragione. Da qui il titolo “SFIGA” che, non a caso, esce di venerdì 17…

A ispirare il pezzo c’è anche il campionamento del verso “Ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga” contenuto in “Bugiardo“, hit di Fabri Fibra del 2007: Mastermaind, che in passato aveva già firmato varie produzioni musicali per il rapper di Senigallia (tra cui “La soluzione”) ed è il producer di fiducia di Grido, è partito da qui per dare forma alla strumentale.

Stream https://shor.by/Grido_FabriFibra_Sfiga

Riunire me e Fabri Fibra sulla stessa traccia racconta Gridoci ha dato modo di lanciare un messaggio chiaro a tutta la scena rap, ovvero che collaborare aiuta a crescere e a far proliferare il movimento Hip Hop mentre le fazioni e gli scazzi lo abbattono. Noi lo abbiamo imparato e capito negli anni, visto che siamo dentro a questa cosa da parecchio. Con questo brano abbiamo definitivamente e ufficialmente seppellito i vecchi rancori: quando ho proposto la mia idea a Fibra lui si è gasato subito e abbiamo fatto sul beat quello che ci piace fare al 100%. Ne è venuta fuori una mina! E oltre al brano in sé abbiamo fatto una bella cosa anche per il karma del rap italiano“.

Biografia. Grido, nome d’arte di Luca Aleotti, milanese classe 1979, ha una lunga e variegata esperienza musicale: nella seconda metà degli anni ’90 ha cominciato ufficialmente a rappare collaborando con gli Articolo 31 di suo fratello maggiore J-Ax e con tanti altri artisti che hanno partecipato alla costruzione della scena hip hop italiana come DJ Enzo e Space One. Dopo questo primo periodo di maturazione, ha fondato i Gemelli Diversi, gruppo con cui ha pubblicato, da frontman, 7 album (di cui uno live) e un greatest hits raggiungendo una grande popolarità e partecipando ai più grandi eventi musicali nazionali. Dal 2011 ha iniziato una carriera solista che lo ha portato a pubblicare quattro album (l’ultimo, “Diamanti e fango”, è del 2019) e a collaborare sia con alcuni dei rapper più importanti della scena, e appartenenti a generazioni diverse, come Tormento, il compianto Primo dei Cor Veleno, Shade, Mistaman, Caneda, Inoki e Nerone, sia con altri artisti di rilievo come i Sud Sound System, Biggie Bash (Boomdabash), Sylvestre e Il Cile.

IG @gridoofficial