Italia Testi Canzoni Variety

Irama – da oggi in radio PAMPAMPAMPAMPAMPAMPAMPAM arriva il genere dembow

IRAMA

da oggi in radio

PAMPAMPAMPAMPAMPAMPAMPAM


Per la prima volta in italia un brano dal genere dembow: un mix esplosivo urban con influenze caraibiche e tropicali il mix esplosivo urban con influenze caraibiche e tropicali con uno slang cosparso di italiano, spagnolo e inglese, questo è il nuovo singolo di Irama che dopo 34 Dischi di Platino e 4 Dischi d’Oro.

PAMPAMPAMPAMPAMPAMPAMPAM” è il nuovo singolo in uscita l’1 luglio, e sarà impossibile rimanere impassibili al suo stile latino e al ritmo coinvolgente, molto più rapido, elettronico e sensuale.

Irama sperimenta ancora e per la prima volta porta in Italia un brano dal genere dembow, originario della Giamaica.

Di ritorno da Miami dove ha registrato alcuni brani insieme a producer e autori della scena internazionale latina, Irama conferma la sua evoluzione e versatilità e si cimenta ancora una volta in qualcosa di nuovo e inaspettato.

Irama arriva a questo nuovo singolo dopo una serie di successi: il suo album “Il giorno in cui ho smesso di pensare”, dopo l’esordio al n.1 della classifica di vendita è stabile nella top 10 da 17 settimane e ha raggiunto il Disco di Platino.

Stream https://irama.lnk.to/pampampamYT

I singoli “Ovunque sarai” e “5 Gocceft Rkomi sono rispettivamente certificati Doppio Platino e Platino, mentre “Una Lacrima” feat. Sfera Ebbasta è Disco D’ oro.

Testo canzone PAMPAMPAMPAMPAMPAMPAMPAM di IRAMA

Quando mi chiama sono in jakuzy
Mi dice arrivo
Le dico uh si
Quanto mi costa
Quanti ne butti
Dice che figo
Mentre si muove fa
Ram-pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam pam
Pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam
Mentre si muove fa
Pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam
Lo muove e fa
Pam pam pam pam pam pam pam
Lei lo muove e fa
Pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam
Quando lo muove fa
Ehy
Corro per la strada con i lupi
Cerco questa fama come groupie
Baby resta ancora due minuti
Ehy
Basta che dopo non mi saluti
Quando siamo ubri balliamo sui muri
Lo facciamo come due perfetti sconosciuti
Baby sai che tu mi, tu mi lasci i buchi
Ma dopo li cuci cuci cuci
Cerco la calma ma tu non mi aiuti
Mentre mi guarda e siamo già nudi
Cosa ne dici se restiamo muti
Se dopo mi scrivi, manda i saluti
A una Colombiana che muove il suo booty
A un’Italiana con quegli occhi scuri
A un’Africana che spero mi giuri
Che almeno un po’ mi ama e che il cielo mi aiuti
Se tutto fa
Ram-pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam pam
Pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam
Mentre si muove fa
Pam pam pam pam pam pam pam pam
pam pam pam pam pam
Lo muove e fa
Pam pam pam pam pam pam pam