concerti Italia Variety

BRX!T – SALTA L’INTRO è il video del nuovo singolo della band garage rock

BRX!T

SALTA L’INTRO

è il video del nuovo singolo della band garage rock

SALTA L’INTRO è il singolo di esordio dei BRX!T, quartetto garage-rock torinese nato dall’evoluzione del progetto Fratellislip, band ispirata al brit-rock inglese, autrice di due EP pubblicati tra il 2018 e il 2019.

È l’incontro con Bianco, produttore artistico dei brani, a dare una spinta al “processo di uscita” e ad inaugurare il percorso artistico dei BRX!T, fatto di un suono più impattante, più grezzo e istintivo, con liriche cantate in italiano.

BRX!T – Salta L’Intro (Official Video) diretto da Alessio Ferrara e Davide Barbieri.

Un brano coinvolgente e impetuoso, nato dopo una lunga riflessione dei membri della band sul pulsante più famoso del mondo. Il testo, che incalza l’ascoltatore con riflessioni e provocazioni, si srotola su un tappeto di chitarra con sfumature punk, mentre basso e batteria fanno crescere la tensione che esplode nell’inciso, in cui si sprona lo spettatore a saltare, pogare e dimenticarsi tutto.

«SALTA L’INTRO vuole essere uno schiaffo, uno sbocco di 2 minuti e 14 secondi a tutto quello che ci appartiene, ma che non abbiamo scelto, da dieci anni a questa parte. La cultura del mordi e fuggi, la possibilità di avere tutto tranne la medicina per l’ansia, la ricetta della felicità. Non vuoi pensare all’inevitabile declino della nostra generazione? Allora salta» – BRX!T

Date concerti calendario in aggiornamento:
BRX!T LIVE
04.11 Torino, Spazio 211 w/Elephant Brain
06.11 Cuneo, Birrovia

BRX!T

Biografia: I BRX!T (“Brexit”, la “e” è cieca) sono un quartetto garage-rock che nasce nel 2021 dalla periferia torinese, il cui credo è trovare nella sporcizia sonora un messaggio limpido da trasmettere. La loro storia inizia nel 2017 sotto il nome di Fratellislip, quando Gabriele e Alessio Ferrara (chitarra e batteria), Lorenzo Lesina (voce) e Davide Barbieri (basso) iniziano a scrivere canzoni ispirandosi ai sound tipici del brit-rock in lingua inglese. La band inizia a militare nella scena torinese tra il 2018 e il 2020 pubblicando due EP ottenendo vari riconoscimenti come le aperture a Fadi, Mr. Rain e, nel settembre del 2021, Samuel (Subsonica) a Ritmika. Nei due anni successivi (2020-2022), il gruppo ha sentito l’esigenza di cambiare pelle, di ricercare un suono più impattante con liriche in lingua madre decidendo quindi di percorrere un nuovo percorso artistico. Per queste ragioni, nel medesimo anno la band inizia a lavorare con Alberto Bianco (Levante, Niccolò Fabi) che segna la direzione artistica del loro primo album dal titolo “Vivere di Nascosto”. L’incontro artistico con Bianco permette alla band di far emergere nelle 8 tracce un sound grezzo e istintivo che spazia dal post-punk britannico degli IDLES e dei Fontaines D.C all’alt-rock dei Verdena, dagli stacchi ritmici dei Biffy Clyro alle sonorità sognanti dei The War on Drugs con liriche in lingua italiana.

Voci: Lorenzo Lesina
Cori: Davide Barbieri
Chitarre: Gabriele Ferrara
Basso: Davide Barbieri
Batteria: Alessio Ferrara

IG @brxit_

Testo canzone Salta l’intro di BRX!T
(Autore: Lorenzo Lesina
Compositori: Davide Barbieri, Alessio Ferrara, Gabriele Ferrara)

Mordi e fuggi carpe diem Spotify
fretta di perdere tempo mentre giochi a Fortnite mi sento inadeguato davanti a un buffet
pensa sul tavolo c’è tutta la musica
se sembra strano anche a te allora fermati
è un meccanismo che funziona su dei codici la posizione i correlati i consigliati per te vuoi saltare l’annuncio mi dispiace ma

salta salta salta salta l’intro salta salta salta salta l’intro salta salta salta salta l’intro salta salta salta salta

provi a stare in silenzio o ti serve una voce provi a stare in silenzio o ti serve una voce riproduci normale o riproduci veloce

Skippo i dialoghi
ho dieci abbonamenti
faccio fatica a capire a provare empatia
del film che ho visto ieri no non mi è rimasto niente non voglio scegliere tra 103 possibilità

Cambio playlist ho paura di annoiarmi
se non sto fermo assumo pillole di banalità mi sento comodo non ho pensato a niente
non voglio uscire ad affrontare tutta questa realtà

salta salta salta salta l’intro salta salta salta salta l’intro salta salta salta salta l’intro salta salta salta salta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: